/Progetto Effedot
Progetto Effedot 2016-04-18T22:44:43+00:00

Per anni ho lavorato alla divulgazione della musica per chitarra, a questo ho dedicato tanta parte della mia vita con una passione e dedizione che probabilmente non avrei mai potuto dedicare a qualsiasi altra attività. Ed ho avuto la fortuna di farne un lavoro! Suonare, divulgare, diffondere, condividere, far suonare.. ma come potevo ricompensare le mie “acustiche” voglie con un unico prezioso esemplare? E – soprattutto – come potevo pensare ad uno strumento che fosse soltanto mio? Un singolo strumento non era sufficiente a soddisfare il mio ego. Avrei rinnegato anni di musica e condivisione. Ecco allora l’idea della chitarra Social@Smart, che nasce dal basso per essere la chitarra per tutti, appassionati, musicisti e aspiranti tali. Uno strumento con caratteristiche professionali indipendentemente dal costo e dal modello, pensato soprattutto per il Fingerpicking.
È nata così l’idea del progetto effedot (“f.” sulle palette delle chitarre): chitarre ed accessori, liutai, officine ed eventi. Elementi essenziali per chi vuole avvicinarsi allo studio dello strumento cercando la qualità dell’esperienza.
Ho riflettuto per lungo tempo, condividendo e dibattendo le idee e le caratteristiche dei miei desideri con Andrea, Daniele, Giovanni, Mario, Dario, ma non solo con loro, tanti altri amici hanno partecipato alla nascita del progetto, mantenendo per più di due anni il segreto e la riservatezza necessaria per costruirlo al meglio. Ora, grazie all’impegno e alla fiducia della ditta Aramini, è arrivato il momento che tutti i sogni si concretizzino e finalmente le mie “visioni” vedano la luce diventando realtà.
Innanzitutto le chitarre. Sei modelli “basici” per iniziare. Una tastiera comoda da 46mm e una action di facile regolazione grazie a una maggiore angolatura del manico. Nessuna vernice lucida su questi primi modelli, proprio per dare maggior risalto al legno. Un nuovo brevetto di catene interne regala al suono un calore tipico degli strumenti di grande prestigio. Il primo impatto è accattivante, ogni chitarra sembra diversa dall’altra grazie alla tavola che mostra le sue venature. Sfumature di colore che virano dal giallo tenue all’arancione più forte. Si proseguirà in seguito con altri modelli e tante nuove idee.
Le chitarre classiche saranno accompagnate da una versione esclusiva del testo ritenuto fondamentale per l’inizio degli studi classici ovvero i 120 Arpeggi di Giuliani, con musica e intavolatura (per permettere di eseguire gli esercizi anche a chi non conosce la musica) e con video didattici di esempio on_line riservati esclusivamente ai possessori di una Effedot.

Poi gli accessori: accordatori, capotasti, corde ed altro ancora. Gli attrezzi indispensabili per il chitarrista.
Infine le “Officine Effedot” il luogo ideale per mettere a punto il proprio strumento. Laboratori di liuteria che in tutta Italia daranno supporto, con costi controllati e predefiniti, a chiunque abbia bisogno di regolare la propria chitarra trovando un valido professionista sempre pronto a dare il giusto supporto.
Insomma, Effedot è un ambiente dedicato al chitarrista acustico, il quale troverà in ogni elemento marchiato “F.” la garanzia di attenzione, professionalità e qualità al prezzo più competitivo.
Un ambiente disponibile on line, grazie al sito Effedot, e nei rivenditori che ospiteranno gli Effedot Point.

Reno Brandoni